Ho letto che l’Inps erogherà un nuovo bonus per i genitori che hanno avuto difficoltà nel periodo del Covid in quanto non è stato loro versato l’assegno di mantenimento. Potete chiarirmi qualcosa?

I genitori separati o divorziati o non conviventi con un reddito non superiore a Euro 8.174 e con figli conviventi minorenni e /o maggiorenni portatori di handicap grave, che non hanno [in tutto o in parte] percepito l’assegno di mantenimento dall’8 marzo 2020 al 31 dicembre 2022, potranno presentare all’Inps*, fino al 31 marzo p.v., la domanda per beneficiare del nuovo bonus per genitori separati.


NB: la presentazione della domanda deve essere effettuata attraverso il portale dell’Istituto nella sezione “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche” mediante l’apposito servizio “Contributo per genitori separati o divorziati per garantire la continuità dell’erogazione dell’assegno di mantenimento


Per poter beneficiare del bonus, tuttavia, è necessario che il genitore, che non ha adempiuto all’obbligo di corrispondere l’assegno di mantenimento, abbia cessato – a causa della pandemia Covid 19 – la propria attività lavorativa per almeno 90 giorni a decorrere dall’8 marzo 2020, e/o abbiano registrato una riduzione del reddito rispetto al 2019 di almeno il 30%.

Il bonus sarà erogato direttamente dall’Inps [previa verifica dei requisiti di legge da parte del Dipartimento per le politiche della famiglia] in un’unica soluzione fino però a un massimo di 800 euro mensili, importo corrispondente cioè all’ammontare non percepito dell’assegno di mantenimento e per un massimo di dodici mensilità.

(cesare pizza)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!