Iniziamo da qui, cioè in realtà da due notizie, la nostra disamina del testo della Legge di Bilancio 2021, che si dipanerà inevitabilmente in numerose news successive che riguarderanno in particolare le farmacie ma anche i temi più importanti di carattere generale.

  • Sabatini Ter: erogazione contributo in un’unica soluzione

I commi 95-96 modificano dunque l’art. 2, comma 4, del D.L. 69/2013, disponendo che il contributo della Nuova Sabatini sia erogato in un’unica soluzione: viene pertanto superata la normativa in vigore che prevedeva l’erogazione in un’unica soluzione solo per i finanziamenti/leasing fino a 200 mila euro [come stabilito dal DL 76/2020], mentre oltre tale soglia il contributo veniva rateizzato in 5 tranches.

Per il perseguimento di tali finalità la misura è stata rifinanziata con 370 milioni per l’anno 2021.

  • Bonus TV 4.0

Per favorire il rinnovo e/o la sostituzione degli apparecchi televisivi non idonei alla ricezione dei programmi con le nuove tecnologie DVB-T2 e al tempo stesso il migliore smaltimento degli apparecchi obsoleti, i commi 614-615 prevedono anche per il 2021 – per le famiglie con un ISEE non superiore a 20.000 euro – un bonus TV per un importo pari a 50 euro.

La misura è stata rifinanziata con 100 milioni di euro.

(andrea raimondo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!