Sono stato assunto da ormai un anno in una farmacia dove lavoro con turni distribuiti (secondo le esigenze della farmacia e anche degli altri collaboratori) dal lunedì al sabato per un totale di 40 ore settimanali. Per le vacanze di natale quest’anno ho chiesto le ferie dal 23 dicembre (che è sabato) fino al 1° gennaio. Vi scrivo per chiedervi questo: quanti di questi giorni sono effettivamente calcolabili come ferie? E, più precisamente, i due sabati (23 e 30 dicembre) compresi nel periodo verranno computati nel calcolo dei giorni di ferie o no, considerando che solitamente non lavoro tutti i sabati ma mi alterno anche con gli altri colleghi?

Ai sensi dell’art. 28 del CCNL farmacie private, i lavoratori hanno diritto a un periodo di ventisei giorni di ferie annuali, dato che “la settimana lavorativa – quale che sia la distribuzione dell’orario di lavoro settimanale – è comunque considerata di sei giorni lavorativi dal lunedì al sabato agli effetti del computo delle ferie”.
Dal computo restano naturalmente escluse le domeniche e le festività nazionali e infrasettimanali e dunque, nel Suo caso, Natale, Santo Stefano e Capodanno.
Per scendere, infine, nel concreto del quesito, Lei si vedrà “scalare” sei giorni, per l’appunto, di ferie godute.

(giorgio bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!