[…da presentare entro il 6 settembre p.v.]

Tutto pronto per le istanze del contributo a fondo perduto riservato ai locatori che riducono il canone d’affitto 2021, previsto – come si ricorderà, perché ne abbiamo parlato a tempo opportuno – dal Decreto Ristori.
Il provvedimento 180139/2021 dell’Agenzia delle Entrate ha approvato il modello e ha definito le istruzioni per la richiesta di tale contributo che, giova sottolinearlo, può essere prodotta esclusivamente tramite il servizio web disponibile nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate nel periodo compreso tra il 6 luglio e il 6 settembre p.v.
Ogni locatore deve compilare una sola domanda e inserire tutte le riduzioni del canone (anche successive per lo stesso contratto) per le quali chiede il contributo.
Ricordiamo che il beneficio spetta ai locatorisia in regime d’impresa che nonche hanno concesso (o concederanno) la riduzione del canone su locazioni di immobili ad uso abitativo siti nei comuni ad alta tensione abitativa di cui alla delibera Cipe 87/2003, e adibiti dagli utilizzatori ad abitazione principale (v. Sediva News del 16/12/2020).
Il contributo ammonta (virtualmente, ma ne sapremo di più in prosieguo) al 50% della riduzione di canone concessa nell’anno 2021, fino a un massimo di 1.200 euro per locatore richiedente.
Inoltre, il contributo interessa esclusivamente i contratti di locazione in essere al 29 ottobre 2020 e s’intende – anche formalmente rinegoziati.
L’Agenzia, dopo il 31 dicembre 2021, effettuerà comunque i controlli sulle istanze prese in carico fino al 6 settembre e non successivamente rinunciate, determinando il contributo per ciascuna di esse spettante, anche sulla base delle risorse complessivamente stanziate che saranno ripartite tra gli aventi diritto su base naturalmente proporzionale.
Ripetiamo, però, che almeno al momento la data di scadenza del termine di presentazione delle istanze è quella del 6 settembre p.v.

(andrea raimondo)

 

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!