Nel 2020 mi avete presentato la domanda per il credito d’imposta sanificazione relativo all’acquisto dei dispositivi di protezione individuale e delle sanificazioni effettuate nella farmacia fino a dicembre 2020.
Nel 2021 ho diritto a un ulteriore bonus visto che abbiamo sostenuto altre spese?

La risposta è negativa, perché questa agevolazione – introdotta dall’art. 125 del DL Rilancio – ha concesso un credito d’imposta riferito alle sole spese sostenute nel 2020 per la sanificazione degli ambienti nei quali è esercitata l’attività lavorativa e/o l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale e altri dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori e dei dipendenti (v. Sediva News del 21/07/2020).
Sono quindi escluse dal credito le spese sostenute nel 2021.

(andrea raimondo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!