Ho una società che solo di recente ha iniziato a vendere all’ingrosso medicinali e in questo mese abbiamo deciso di cominciare a effettuare consegne emettendo una sola fattura mensile per più consegne effettuate nello stesso mese e allo stesso cliente ma rilasciandogli ogni volta il DDT.
Quando emetterò la fattura elettronica obbligatoria, quale specifico codice fattura dovrò utilizzare?

Siamo naturalmente in presenza di una FE c.d. differita, riguardante cioè cessioni di merce effettuate nell’arco dello stesso mese e nei confronti dello stesso soggetto passivo [art. 21, comma 4 lett. a) del dpr n. 633/1972].

In queste circostanze, come sappiamo, il fornitore può emettere una sola fattura, recante il dettaglio delle operazioni, entro il giorno 15 del mese successivo a quello della loro effettuazione.

Al riguardo l’Agenzia delle Entrate ha da tempo precisato che è possibile indicare una sola data sulla fattura riepilogativa, ovvero – per le FE – quella dell’ultima operazione effettuata o anche la data di fine mese.

Supponiamo, pertanto, che la Sua azienda grossista consegni nei giorni del 2, 16 e 17 marzo a una stessa impresa al dettaglio merce con rilascio di DDT: Lei potrà emettere una FE differita entro il prossimo 15 aprile  riportando – come data operazione – quella dell’ultima consegna operata [nell’esempio, la data del 17/03/2021] o, al più, la data di fine mese [e quindi, sempre nell’esempio, quella del 31/03/2021].

Nell’uno come nell’altro caso, la FE differita dovrà indicare nel file xml con il proprio gestionale il codice TD24.

                                                                               (marco righini)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!