Ho acquistato a dicembre 2020 un robot versando il 20% al fornitore mentre la consegna e il collaudo è previsto per il corrente mese di marzo. È possibile usufruire del credito d’imposta al 50% oppure, essendoci stata una “prenotazione”, il credito d’imposta è legato alla vecchia normativa con il 40%?

L’investimento indicato nel quesito rientra temporalmente sia nell’agevolazione contemplata nella Legge di Bilancio 2020 [un credito d’imposta del 40%] come anche in quella prevista dalla Legge di Bilancio 2021 [credito pari al 50%].
Quindi, pur non essendo state ancora rese note le istruzioni dell’Amministrazione Finanziaria, ci pare che Lei possa utilizzare la norma più vantaggiosa applicando di conseguenza la Legge di Bilancio 2021.
Le ricordiamo anche che per fruire del credito in argomento [pari appunto al 50%] sulla fattura del robot deve essere indicata la dicitura: “art. 1, commi 1056 e 1057, Legge n. 178/2020”.

(andrea raimondo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!