Nel 2022 ho effettuato alcuni interventi di recupero del patrimonio edilizio che mi consentono di fruire del bonus mobili. Nello stesso anno 2022 ho anche acquistato dei mobili e degli elettrodomestici per un totale di spesa pari a 5.000 euro. Posso ancora effettuare acquisti entro il 31/12 di quest’anno e godere dell’agevolazione?

La risposta è senza dubbio affermativa.
Infatti, in questo caso – nel quale l’intervento edilizio è iniziato nel 2022 e sono già stati acquistati nello stesso anno mobili per 5.000 euro, per i quali è stata richiesta la relativa detrazione del 50% – sugli acquisti operati nel 2023 Lei potrà usufruire di una detrazione calcolata sull’importo massimo di 3.000 euro [8.000 che è il “tetto” di spesa per il bonus mobili 2023 meno i 5.000 già goduti lo scorso anno].
Ricordiamo anche che dal 1° gennaio 2024 la detrazione per il bonus mobili sarà calcolata su un ammontare-limite complessivo di spesa ulteriormente ridotto a euro 5.000.

 (valerio pulieri)

 

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!