Il Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha ufficializzato che dal 9 gennaio al 9 febbraio 2024 i soggetti che hanno presentato la “comunicazione per l’accesso” al bonus pubblicità per l’anno 2023 (art. 57-bis del D.L. 50/2017) possono procedere alla trasmissione telematica della dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti, effettuati in quello stesso anno, che danno diritto alla fruizione del credito di imposta per le spese sostenute.
Il modello di dichiarazione sostitutiva telematica può essere inviato tramite la procedura dedicata, che è accessibile nella sezione “Servizi” dell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate.
L’accesso a questa area può essere effettuato utilizzando le modalità di autenticazione del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), Carta Nazionale dei Servizi (CNS), Carta d’Identità Elettronica (CIE), o, se del caso, mediante le credenziali Entratel o Fisconline rilasciate dall’Agenzia delle Entrate.

(francesco sonnino silvani)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!