Sono stati pubblicati nella G.U. gli indici di aggiornamento Istat relativi ad aprile 2020.

L’indice mensile ancora in discesa è pari allo –0,1% come pure quello annuale, sceso dallo 0,1% al –0,1%.

Stessa sorte per l’indice biennale, che dallo 0,9% è diminuito allo 0,8%.

Quindi, in ragione annuale il canone di locazione resta invariato [perché lo 0,75% di -0,1 darebbe naturalmente un risultato con segno anch’esso negativo], mentre in ragione biennale la variazione è pari allo 0,60% (il 75% di 0,8).

 (Studio Bacigalupo Lucidi)