Come avrete sicuramente rilevato, stiamo procedendo a un’analisi poco più che sintetica dei numerosissimi provvedimenti disposti dal “Cura Italia”, come del resto sarà per i tanti altri che sicuramente giungeranno dal preannunciato analogo provvedimento di aprile.
D’altra parte, l’alternativa sarebbe stata quella di trattarne più o meno diffusamente in due o tre Sediva news che tuttavia sarebbero state troppo ricche di informazioni e abbiamo perciò ritenuto opportuno procedere “lento pede”.
Dunque, il “Cura Italia” prevede anche la sospensione dei termini per il pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria per i lavoratori domestici in scadenza nel periodo dal 23/02/2020 al 31/05/2020.
E’ un periodo di sospensione abbastanza lungo, come vedete, anche se nessuno ci vieta evidentemente – nei limiti delle nostre possibilità attuali e/o future – di rispettare egualmente le scadenze, anche per non veder cumulare alla fine del tunnel un’eccessiva quantità di oneri finanziari a nostro carico.
Per il momento, per quel che riguarda il versamento dei contributi predetti, saranno dovuti a decorrere dal 10/06/2020 e senza l’applicazione di sanzioni e interessi.

(mauro giovannini)