Il vecchio misuratore fiscale aveva il libretto di dotazione cartaceo, quale parte integrante dell’apparecchio e, come ricorderete, doveva essere sottoposto a verifiche periodiche con cadenza annuale e la verifica veniva annotata all’interno dell’apposita sezione del libretto.
Invece, il nuovo registratore telematico ha il libretto di dotazione online, visibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate e può essere compilato manualmente o aggiornato automaticamente dallo stesso RT.
Dal libretto di dotazione informatico si possono naturalmente ricavare le informazioni relative agli interventi tecnici, i cambi di stato e quelli relativi agli eventuali precedenti titolari.
Le verifiche periodiche verranno annotate all’interno di un’apposita sezione del libretto di dotazione oppure inviate telematicamente all’Agenzia delle Entrate e hanno validità biennale.
Quindi, per chi ha installato/acquistato il RT a giugno 2019 – come d’altronde la maggior parte delle farmacie – la prossima verifica sarà a giugno 2021.

(roberto santori)