Dal primo gennaio 2019, oltre a essere stata introdotta – come noto – la fattura elettronica, è stato anche istituito [e questo forse non tutti lo rammentano] l’obbligo di comunicazione all’amministrazione finanziaria di tutte le operazioni transfrontaliere (c.d. “esterometro”).

In sostanza, si tratta di rendere note all’Agenzia delle Entrate tutte le operazioni – attive o passiveintercorse tra soggetti passivi iva stabiliti in Italia, da una parte, e soggetti residenti in paesi UE o extra-UE, dall’altra, indifferentemente che si tratti di operatori economici o di soggetti privati (e ivi inclusi gli enti non commerciali).

Alla luce di questa importante novità, la Legge di Bilancio 2020 ha modificato la tempistica dell’invio della comunicazione che infatti passa da mensile a trimestrale. Ecco quindi le nuove

 

SCADENZE ESTEROMETRO 2020

Gennaio-Febbraio-Marzo 2020 30 aprile 2020
Aprile-Maggio-Giugno 2020 31 luglio 2020
Luglio-Agosto-Settembre 2020 2 novembre 2020
Ottobre-Novembre-Dicembre 2020 1° febbraio 2021

 

Il nostro Studio provvederà nell’interesse delle farmacie assistite all’invio delle dette comunicazioni, quando naturalmente nel trimestre di riferimento siano state effettuate operazioni da e/o verso l’estero.

(andrea raimondo)