1° aprile

(poiché il 31 cade di domenica)

 

Versamento della seconda rata (di quattro) dell’imposta comunale sulla pubblicità  (qualora il valore complessivo dell’imposta sia superiore a € 1.549,37)

 

1° aprile Consegna ai dipendenti, ai vitaliziati, ai collaboratori coordinati e continuativi e/o a progetto e ai lavoratori autonomi della Certificazione Unica riguardante i compensi liquidati nel 2018 e le rispettive ritenute.
10 aprile

 

Versamento dei contributi Inps relativi al I trimestre 2019 per il lavoro domestico (colf)
10 aprile Trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate della Comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni periodiche Iva relativa al quarto trimestre 2018, sia per i contribuenti mensili che per quelli trimestrali.

N.B. La scadenza era originariamente prevista per il 28 febbraio.

16 aprile

 

Versamento mediante F24 online di: Iva relativa al mese di marzo per i contribuenti mensili; ritenute sui compensi di lavoro dipendente, autonomo e di capitale corrisposti nel mese di marzo; contributi Inps per i dipendenti, i collaboratori coordinati e continuativi e/o a progetto, sempre relativi al mese di marzo;
23 aprile

(poiché il 20 cade di sabato e il 22 è festivo)

Versamento dell’imposta di bollo virtuale relativa alle fatture elettroniche (senza Iva) emesse nel primo trimestre 2019, da effettuarsi accedendo nella propria area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate con addebito sul proprio conto corrente bancario oppure tramite il modello F24 predisposto dall’Agenzia stessa
26 aprile Presentazione degli elenchi INTRA trimestrali per le cessioni di beni e servizi effettuati nel primo trimestre 2019;
30 aprile Presentazione telematica della dichiarazione annuale IVA per l’anno 2018;

 

30 aprile Trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate della Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute relativa al secondo semestre 2018, c.d. Spesometro.

N.B. La scadenza era originariamente prevista per il 28 febbraio.

30 aprile Trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate della comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute dall’estero relativa ai mesi di gennaio, febbraio e marzo 2019, c.d. Esterometro.

N.B. La scadenza del mese di gennaio era originariamente prevista per il 28 febbraio e quella del mese di febbraio per il 31 marzo.

30 aprile Adesione alla terza edizione della definizione agevolata riguardante le cartelle di pagamento affidate all’Agente della Riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017, c.d. Rottamazione ter
30 aprile Adesione al “saldo e stralcio” delle cartelle emesse tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2017 riguardanti le imposte non versate per i contribuenti in comprovata situazione di difficoltà economica, dimostrata dal reddito ISEE inferiore a € 20.000
30 aprile Versamento della seconda di quattro rate della COSAP/TOSAP (tassa occupazione spazi e aree pubbliche) se si è scelto il pagamento rateale