Ho preso  visione del mio bilancio al 31 dicembre e ho notato che il TFR, trattamento fine rapporto lavoro, maturato dai dipendenti, è di € 36.200.
Come farò a sostenere questa spesa quando i dipendenti lasceranno il posto di lavoro?

 

Se i diritti maturati dal dipendente ammontano a € 36.200, parrebbe sufficiente – almeno virtualmente – accantonare ogni settimana per un anno l’importo di circa 700 euro o in due anni di 350 euro, così da disporre alla fine dei giochi della somma necessaria a soddisfare le ragioni del dipendente.

Andrebbe magari aperto, per facilitare le cose, un conto di banca intestato a “Farmacia…… accantonamento TFR” e versare ogni settimana appunto quei 700 o 350 euro.

Se pensiamo invece di poter aver bisogno della somma fra quattro o cinque anni, potrà bastare l’accantonamento settimanale di soli 60 euro o giù di lì.

Si tratta del sistema c.d. “goccia a goccia” dove peraltro l’accantonamento minimo settimanale (nei vari importi che abbiamo ipotizzato) potrebbe produrre gli effetti pratici desiderati in un tempo relativamente modesto.

Secondo le singole situazioni, in definitiva, ognuno potrà forse essere in grado di farsi i calcoli adeguati alla bisogna.

(franco lucidi)