Ho concesso in affitto parte dell’appartamento che costituisce la mia abitazione principale continuando, però, a viverci anch’io all’interno.
Nella dichiarazione dei redditi posso sempre detrarre gli interessi passivi sul mutuo o la parziale locazione mi fa perdere tutto?

La detrazione degli interessi passivi corrisposti sul mutuo finalizzato all’acquisto di una unità abitativa spetta a condizione che l’immobile sia destinato ad abitazione principale, cioè a dimora abituale dell’intestatario del mutuo e/o dei suoi familiari.
Il diritto alla detrazione – fatte salve alcune eccezioni – cessa pertanto a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in cui l’unità non è più utilizzata come abitazione principale.
Ora, dato che la parziale locazione dell’immobile non ha evidentemente fatto venir meno la destinazione “principale” proprio ad… abitazione principale del proprietario, configurando al più una compressione/limitazione in ordine al suo utilizzo, ci sembra che il diritto alla detrazione si conservi anche per il periodo di parziale locazione.
Si tratta in ogni caso, giova precisarlo, di una conclusione cui perveniamo sulla scorta di una interpretazione “a sistema” delle disposizioni in materia, che non ci risulta tuttavia ancora confortata da chiarimenti ufficiali dell’amministrazione finanziaria, né della giurisprudenza.

(valerio salimbeni)