Per il 1 marzo 2018 è necessario rifornirsi – da parte della Federfarma o della ditta fornitrice del distributore – di una app da scaricare su uno smartphone della farmacia.
Bisognerà accendere il telefono, puntare sul QRCode la telecamera – quella prevista per le foto – e apparirà una schermata in cui inseriremo l’incasso (ritirato dal distributore) trasmettendone l’ammontare, sempre attraverso la app, all’Agenzia delle Entrate.
Ovviamente, l’importo – con tanto di battitura del relativo scontrino – va incluso nei corrispettivi del giorno.
Dal 2022 tutti i distributori avranno un collegamento diretto con l’Agenzia delle Entrate e quindi basterà aprire il cassetto (fiscale) affinché la comunicazione avvenga automaticamente.

(franco lucidi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!