Ho agganciato alcuni elementi retributivi dei dipendenti della farmacia al risultato economico dell’attività e nel 2018 – a conti fatti per il 2017 – corrisponderò quello che spetta a ognuno di loro.
Potete confermarmi che queste somme sono soggette a tassazione separata? Altrimenti chiedo che vadano aggiunte alle retribuzioni del 2018 ma questo comporterebbe per alcuni un salto di scaglione e quindi un aggravio delle ritenute.

La risposta è negativa.
La corresponsione in un anno successivo a quello di maturazione non è infatti l’unica condizione valevole per l’applicazione della tassazione separata sugli emolumenti arretrati per prestazione di lavoro dipendente.
Come dispone l’art. 17, comma 1, lett. b) del T.U.I.R tali elementi retributivi sono cioè soggetti al regime sostitutivo soltanto se percepiti “per effetto di leggi, di contratti collettivi, di sentenze o di atti amministrativi sopravvenuti o per altre cause non dipendenti dalla volontà delle parti […]
L’ipotesi sottolineata è evidentemente quella che vi interessa e a questo riguardo, d’altra parte, anche la “prassi” dell’Agenzia delle Entrate ha avuto occasione, anche recentemente, di chiarire che quando il ritardo nella corresponsione degli emolumenti debba ritenersi fisiologico – cioè connaturato e/o strettamente connesse (come nel nostro caso) alle effettive e concrete esigenze di liquidazione degli emolumenti stessi, che in pratica suggeriscono o impongono di attendere il nuovo anno per la chiusura definitiva del bilancio della farmacia con la conseguente determinazione del risultato effettivo di esercizio – non è giustificabile l’applicazione della tassazione separata.
Questi compensi, in definitiva, dovranno essere aggiunti alle retribuzioni correnti del 2018 con buona pace dei collaboratori che subiranno il paventato “salto d’imposta”.

                                                                                                                      (stefano civitareale)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!