Ho necessità di proporre un quesito, probabilmente già da voi discusso, ma di cui non trovo traccia nello specifico.

Abbiamo fatto realizzare un video professionale sulla farmacia di nuova apertura e sui servizi da essa erogata e vorremmo capire se siamo nel rispetto del codice deontologico e delle regole di legge, oppure no.

Posto il video in un’area riservata per permettervi di poterlo vedere.

 

Il vigente Codice deontologico prescrive (art. 20, comma 4) “che la pubblicità della farmacia è consentita e libera nel rispetto dei principi di correttezza, veridicità e non ingannevolezza a tutela e nell’interesse dei cittadini” e che (art. 20, comma 5) “è conforme alle norme deontologiche rendere noti al pubblico elementi conoscitivi, veritieri e corretti relativi ai servizi prestati, ai reparti presenti nella farmacia, nonché ai prezzi praticati”.

Al farmacista, quindi, è consentito pubblicizzare nel rispetto di quei principi – e quindi, diremmo, più con spirito informativo che pubblicitario per come comunemente si intende l’espressione – l’attività della farmacia nel suo complesso, i servizi prestati (ad esempio: autoanalisi, diete computerizzate, ecc.) e i reparti da cui essa è costituita (ad esempio: omeopatia e veterinaria), e anche con la presentazione di sconti e/o campagne promozionali, ma, come sanno tutti, non è lecito pubblicizzare le specialità medicinali.

Premesse doverosamente sul piano generale queste considerazioni, ci sembra che il video promozionale da voi allestito (che per ovvie ragioni non possiamo rendere visibile a tutti) sia rispettoso – tanto nelle immagini come nell’audio – di questo “spirito” informativo che vi viene richiesto dal Codice deontologico.

Naturalmente i pignoli e i pedanti possono sempre manifestarsi, ancor più in un argomento così delicato ma tutto sommato abbastanza opinabile e forse anche “border line”: perciò il rischio di incappare in qualche censore troppo integralista (specie in tempi di concorrenza… liberissima come quelli che stiamo vivendo) lo si corre anche in un caso come questo, e magari  può trattarsi anche di un vs… concorrente.

(valerio pulieri)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!