Sono un titolare di farmacia: posso subentrare in un contratto di lavoro in corso tra un’altra farmacia e un suo dipendente?

Si tratta di un’ipotesi di cessione di contratto, in questo caso di un contratto di lavoro da una farmacia datrice di lavoro a un’altra farmacia anch’essa datrice di lavoro.
Questa figura prevede un accordo trilaterale – tra il precedente datore di lavoro, il lavoratore dipendente e il nuovo datore di lavoro – diretto, da un lato, alla conclusione del primo rapporto con l’avvio automatico del secondo (senza quindi soluzione di continuità) e, dall’altro, al mantenimento delle condizioni retributive contrattuali e di anzianità maturate dal lavoratore al momento del passaggio.

(giorgio bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!