Posso usufruire della Sabatini per il rinnovo della mia farmacia?

La risposta non può non essere affermativa, come del resto abbiamo osservato più volte.
Accedendo quindi a tale agevolazione Lei potrà evitare il pagamento di una parte degli interessi passivi sul finanziamento ottenuto da una delle banche convenzionate e finalizzato in questo caso proprio al rinnovo degli arredamenti della farmacia.
Qui il contributo statale è nella misura del 2,75% e dunque, se il tasso di interesse per il finanziamento fosse pari al 5%, la parte che rimarrebbe effettivamente a Suo carico corrisponderebbe al solo 2,25% (5% – 2,75%).
Resta inoltre applicabile – s’intende – l’agevolazione del super-ammortamento al 140% sull’acquisto di beni strumentali nuovi.

(roberto santori)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!