L’Agenzia delle Entrate ha reso sono che sono detraibili le spese per la dermopigmentazione, che è in sostanza – se non abbiamo capito male –il tatuaggio di ciglia e sopracciglia per attenuare i danni derivanti dall’alopecia.
Magari non si tratterà di una spesa strettamente sanitaria ma sta di fatto che l’amministrazione finanziaria ha riconosciuto che in casi come questi il tatuaggio mira  a mitigare l’impatto psicologico dell’alopecia.
Da domani tutti con le sopracciglia nuove…..

(franco lucidi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!