Il 1 gennaio 2017 ha preso l’avvio la fatturazione elettronica tra imprese (il c.d. “B2B”, cioè Business to Business) e il nostro Studio ha richiesto e ottenuto dall’Agenzia delle Entrate – gestore diretto del Sistema di Interscambio (SdI) – l’assegnazione del codice univoco, che permetterà allo Studio di ricevere dai singoli fornitori le fatture delle farmacie della UE non più semplicemente in formato pdf, come è stato sinora, ma in formato elettronico e metterci così nelle condizioni di sfruttare, a favore naturalmente delle farmacie, la premialità fiscale prevista dalla legge.
Naturalmente per il farmacista non cambia nulla, dato che continuerà – come è adesso per le fatture inviate dal fornitore in pdf – a ricevere da noi immediatamente la fattura, e, s’intende, in un formato pienamente intellegibile e identico per tutti i fornitori.

(Sediva)

 

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!