Con l’obiettivo, del resto intuitivo, di rendere sempre più agevole la trasmissione alla Sediva dei Vs. dati contabili, e in particolare della documentazione inerente ai rapporti intrattenuti tra la farmacia e le banche utilizzate, abbiamo sottoscritto un contratto con il Servizio Interbancario che consente l’invio telematico ai nostri sistemi informatici dell’estratto conto di ciascuna farmacia aggiornato alle ore 18.00 del giorno precedente.
Come viene chiarito in una circolare illustrativa che stiamo inviando a tutte le farmacie assistite in questi giorni, per attivare questo servizio è però necessario consegnare ai singoli istituti di credito* un modulo – da firmare ovviamente in calce – che verrà inviato in allegato alla circolare unitamente ad una lettera di presentazione: il modulo, come potrete rilevare, autorizza l’istituto di credito a inviarci telematicamente i movimenti del conto corrente utilizzato per l’attività di farmacia.
Naturalmente il rapporto con la banca non muterà sotto nessun profilo, e, beninteso, neppure sotto quello economico perché il servizio bancario è assolutamente gratuito.
Inoltre – ecco un aspetto di grandissima importanza pratica, al pari di quello di una migliore, anzi molto migliore contabilizzazione anche sul versante fiscale dei dati bancari (che assumono un rilievo sempre più decisivo nei rapporti con l’amministrazione finanziaria) – non sarà più necessario inviarci gli estratti conto in forma cartacea, che però evidentemente la farmacia continuerà regolarmente a ricevere.
Infine, è bene precisarlo, la trasmissione online degli estratti conto è del tutto indipendente sia dalla dematerializzazione delle fatture di acquisto di merce che dal concreto utilizzo del nostro portale Skynet.

(Sediva)