NORMATIVA, GIURISPRUDENZA & PRASSI (in pillole)

➢ L’utilizzo dei “resti” per l’istituzione di una farmacia in “più” non
deve essere particolarmente motivato
Consiglio di Stato – sent. 18/12/2015, n. 5780
Dal quadro delle finalità perseguite dal d.l. Crescitalia, precisa il CdS,
si rileva perché il legislatore “pur non qualificando l’utilizzazione del
resto come obbligatoria, non la subordini a particolari esigenze da
accertare caso per caso”.
Quanto alla localizzazione di una sede neo-istituita, “ogni scelta fatta in
concreto risulterebbe discutibile sul piano dell’opportunità”, ma per
essere giudicata illegittima è necessario che si riveli macroscopicamente
illogica o priva di razionalità.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!