NORMATIVA, GIURISPRUDENZA & PRASSI (in pillole)

➢ Anche in caso di posizioni contrastanti assunte dall’A.f., sono sempre
dovute le sanzioni fiscali
. Corte di Cassazione – Sez. Tributaria – sent. 02/12/2015, n. 24588
L’incertezza delle norme, rilevata anche dalle contrastanti
“interpretazioni” dell’Agenzia delle Entrate con le sue risoluzioni, non
esime il contribuente dal versamento delle sanzioni fiscali, cui egli può
sottrarsi soltanto in presenza di contrasti in sede giurisprudenziale.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!