LE AMMINISTRAZIONI COMPETENTI NELLE VARIE FASI POST-GRADUATORIA – QUESITO
E’ sempre la Regione a guidare le fasi del concorso, anche perciò tutte
quelle che portano alla titolarità? E, proprio la titolarità della
farmacia, da chi viene rilasciata? Dall’assessorato o dalla ASP competente
per territorio? E decorre dal momento in cui ricevo il decreto?

La Regione vede esaurire le sue attribuzioni via via che le accettazioni
delle varie sedi a concorso le pervengono, e quindi resta competente solo
in ordine alla triplice fase interpello/assegnazione/accettazione che
tuttavia dovrà essere ripetuta “fino all’esaurimento delle sedi messe a
concorso” o – peraltro inverosimilmente, visto il numero stratosferico dei
partecipanti ai vari concorsi – “all’interpello di tutti i candidati in
graduatoria”.
Per ogni sede assegnata la Regione passerà perciò il testimone
all’amministrazione competente al rilascio dell’autorizzazione
all’esercizio della farmacia, che varia secondo il regime di attribuzioni
disciplinato dalle leggi regionali.
Può essere dunque il Sindaco (ad es. Lazio, Toscana, Puglia, ecc.), pur se
in realtà è l’Asl che cura l’istruttoria predisponendo anche, in parecchi
casi, il testo del provvedimento sindacale; ma può essere anche la stessa
Asl (o Asur, ecc.), come in Sicilia, nelle Marche, nel Molise, in
Lombardia, ecc.
Infine, in qualche regione è tuttora competente un organo regionale
(centrale, o locale), come in Campania o in Calabria (in Abruzzo era così
fino a qualche tempo fa, ma ora è diventata competente l’Asl anche se nella
sostanza almeno per il momento sono gli uffici regionali a svolgere ancora
la pratica).
Quanto agli effetti dell’autorizzazione all’esercizio della farmacia,
decorrono in genere dalla data di notifica o di comunicazione o di rilascio
del provvedimento, che ha pertanto efficacia c.d. costitutiva operando,
come si suol dire, ex nunc, pur se in talune regioni il termine di
decorrenza viene indicato dall’amministrazione competente nel provvedimento
stesso a una data fissa, perlopiù successiva a quella della sua adozione.
(gustavo bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!