Il farmacista apprendista e l’indennità speciale quadri – QUESITO

Una mia dipendente farmacista mi chiede se i 2 anni di apprendistato si
devono considerare per la maturazione dell’indennità speciale quadri.

Il CCNL delle farmacie private e l’accordo per l’apprendistato
professionalizzante del 14.06.2012, prevedono che al farmacista
collaboratore, assunto appunto con questa tipologia lavorativa, si
applichi lo stesso trattamento anche normativo spettante alla figura
professionale inquadrata al 1° livello (farmacista collaboratore).

Pertanto, al pari del farmacista assunto con la tipologia lavorativa
ordinaria, anche al farmacista apprendista l’indennità speciale quadri
spetta soltanto al compimento di due anni svolti consecutivamente in tale
inquadramento.

La risposta al quesito è dunque affermativa

(luisa santilli)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!