Dall’1/1/2015 l’interesse legale scende allo 0,5%

Il Ministero dell’economia e delle finanze, con decreto del 15/12/2014, ha
fissato la nuova misura del saggio degli interessi legali, che, a decorrere
dal 1° gennaio 2015, scenderà allo 0,5% (zero virgola cinque per cento).

La novità ha naturalmente ripercussioni anche di carattere fiscale, perché
cambieranno, ad esempio, gli importi dovuti all’Erario per i versamenti
eseguiti a seguito di ravvedimento operoso.

Indichiamo qui di seguito le variazioni della misura degli interessi legali
dal 1942 ad oggi: 5% dal 21/04/1942 al 15/12/1990; 10% dal 16/12/1990 al
31/12/1996; 5% dall’01/01/1997 al 31/12/1998; 2,5% dall’1/01/1999 al
31/12/2000; 3,5% dall’01/01/2001 al 31/12/2001; 3% dall’01/01/2002 al
31/12/2003; 2,5% dal dall’01/01/2004 al 31/12/2007; 3% dall’01/01/2008 al
31/12/2009; 1% dall’1/1/2010; 1,5% dall’1/1/2011; 2,5% dall’1/1/2012; 1%
dall’1/1/2014; 0,5% dall’1/1/2015.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!