L’obbligatorietà della fattura di vendita anche per… pochi euro – QUESITO

Talvolta mi viene richiesto di emettere una fattura anche per piccoli
importi.
Sono sempre obbligato a farlo o posso esporre un cartello che preveda un
valore minimo ovvero, in alternativa, posso applicare un costo aggiuntivo?

Il cliente ha facoltà di richiedere l’emissione della fattura in luogo
dello scontrino fiscale come previsto dall’art. 22 primo comma del Dpr.
633/72, senza alcun limite minimo d’importo se non, come al solito, quello
dettato dal semplice buonsenso.

Il comma 8 dell’art. 21 del citato Dpr. 633/72 recita inoltre testualmente
che “le spese di emissioni di fattura e dei conseguenti adempimenti e
formalità non possono formare oggetto di addebito a qualsiasi titolo” e
quindi nulla può essere chiesto al cliente quale onere aggiuntivo, anche se
la fattura dovesse essere richiesta per l’acquisto del… contenitore delle
urine.

(mauro giovannini)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!