Adeguamento Istat per luglio e agosto 2014

È stato pubblicato nella G.U. l’indice di aggiornamento Istat relativo sia
al mese di luglio che a quello di agosto 2014.
Per il mese di luglio, l’indice su base annua è aumentato dello 0,10% e
quello su base biennale dell’1,3%.
I canoni di locazione vanno pertanto elevati per il mese di luglio 2014,
dello 0,075% (corrispondente al 75% dello 0,10%) e, in ragione biennale,
dello 0,975% (il 75% dell’1,3%).
Per il mese di agosto, invece, l’indice su base annua è risultato negativo
(-0,1%) e quello biennale positivo soltanto per l’1%.
Quindi, mentre in ragione biennale i canoni di locazione vanno sicuramente
elevati dello 0,75% (il 75% dell’1%), su base annua dovrebbero restare
immutati (e dunque non essere ridotti) dato che, come ha chiarito una nota
della Confedilizia del 29 agosto 2014, l’aggiornamento dei canoni previsto
dalla legge 392/78 sarebbe una misura diretta a mantenere costante, per il
locatore, la remunerazione della proprietà immobiliare contro la
svalutazione della moneta.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!