I distributori automatici di una farmacia non possono essere installati
lontano dall’esercizio – QUESITO

In questo momento all’esterno della farmacia ho due distributori di
profilattici e li sto sostituendo entrambi; i vecchi voglio posizionarli in
un bar e in un lavaggio di proprietà di amici miei. Vi chiedo: 1) è
possibile posizionarli anche lontano dalla farmacia? 2) è sufficiente una
scrittura privata tra me ed il proprietario dell’immobile che preveda un
comodato d’uso gratuito delle mura ad uso distributore automatico (che
resta naturalmente di proprietà della farmacia)? 3) Infine, la SCIA al
comune competente la devo presentare io?

L’ipotesi da Lei prospettata di “posizionare” i due distributori automatici
in zone diverse da quelle immediatamente adiacenti il Suo esercizio sarebbe
realizzabile soltanto nel caso in cui Lei non esercitasse l’attività di
farmacia.
Infatti, è consentito per un qualsiasi diverso commerciante al dettaglio
installare questi distributori sul territorio, previe naturalmente
opportune intese con il proprietario delle mura e rispettando le
prescrizioni comunali anche di natura fiscale (come, ad esempio, la tassa
di occupazione di suolo pubblico), in quanto il commercio è ormai da tempo,
diciamo per definizione, libero.
Quindi, sempre in tale ipotesi, sarebbe sufficiente – per il titolare
dell’esercizio commerciale – inviare al comune una Scia di segnalazione
dell’inizio attività e indicare al Registro Imprese i nuovi punti vendita.
Nel caso della farmacia, invece, questo non è possibile, perché se è vero
che i prodotti ceduti tramite il distributore automatico non sono (almeno
sinora…) specialità medicinali, è anche vero che le autorizzazioni alla
vendita di prodotti diversi dai farmaci presuppongono appunto l’esistenza
di una farmacia, che, in quanto tale, può avere un’unica sede, cioè un solo
luogo di esercizio (pur se evidentemente le aperture al pubblico possono
essere anche due o più, purché pertinenti allo stesso locale).
Può dunque essere tollerata soltanto l’installazione sulle “mura” nelle
immediate e strette vicinanze dell’ingresso o degli ingressi della
farmacia.

(roberto santori)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!