I bonus per l’impianto di condizionamento – QUESITO

Quali agevolazioni spettano per un condizionatore installato in casa?

Se il condizionatore è a pompa di calore (ma ormai lo sono praticamente
tutti…) è possibile usufruire della detrazione Irpef del 50% (prorogata
sempre in tale misura fino al 31 dicembre 2014).
Tuttavia si può rendere applicabile anche la maggiore detrazione irpef del
65% (prorogata anch’essa fino alla fine di quest’anno per scendere però al
50% per tutto il 2015), ma solo se l’intervento riguardi la sostituzione
integrale di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad
alta efficienza (l’opera, in sostanza, deve risolvere il problema della
climatizzazione invernale ed estiva…) e non già la semplice integrazione
dell’impianto di climatizzazione invernale già esistente (aggiungendo
praticamente la climatizzazione estiva).
In questo caso, giova ricordarlo, l’agevolazione può essere fruita anche
per interventi eseguiti su edifici non abitativi, come, ad esempio, il
locale farmacia.

(andrea piferi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!