Le slide del corso su
“la migliore gestione economica e finanziaria della farmacia”

Come richiesto anche dagli stessi partecipanti, rendiamo disponibili a
tutti, con le modalità precisate in calce, le slide utilizzate per il corso
da noi tenuto nei primi mesi dell’anno per le farmacie del Lazio.
Sono stati del resto affrontati argomenti che crediamo di massimo rilievo e
che dunque possono rivelarsi di grande utilità, ancor più esaminando gli
esempi proposti che troverete nelle varie slide.
Ne abbiamo comunque tratto un “volumetto” di 127 pagine di cui – anche per
dare subito un’idea dei suoi contenuti a chi non abbia partecipato al corso
– riportiamo qui di seguito l’indice:

conto economico pag. 2; costo della merce pag. 3; rotazione della merce
pag. 4; calcolo IRPEF pagg. 5-7; coefficiente di ricarico pag. 8; ricarico
e IVA pagg. 9-11; margine utile effettivo pagg. 12-14; maggiore apertura al
pubblico della farmacia pagg. 15-19; cash flow pagg. 20-23; conto economico
a sezioni contrapposte pag. 24; schema di stato patrimoniale pag. 25; ciclo
finanziario pagg. 26- 29; indicatore sintetico di costo pag. 30; centrale
rischi della banca d’Italia pagg. 31-32; schema di stato patrimoniale a
sezioni contrapposte pag. 33; ancora sulla centrale rischi della banca
d’Italia pagg. 34-36; ciclo finanziario pagg. 37-39; grado di indebitamento
centrale rischi della banca d’Italia pagg. 40-41; criteri valutazione
farmacia pagg. 42-45; acquisto delle attrezzature a costo zero pagg. 46-50;
che cosa vuol dire vendere 3X2 pag. 51; che cosa vuol dire acquistare 1+1
pag. 52; progetto fattibilità apertura parafarmacia pagg. 53-54; ancora
sulla valutazione dell’avviamento della farmacia pagg. 55-58; tassazione
vendita farmacia pag. 59; vantaggi per chi (società o persona fisica)
acquista una farmacia come azienda pag. 60; svantaggi per chi (società o
persona fisica) cede una farmacia come azienda pag. 61; cessione quote di
società titolare di farmacia pag. 62; svantaggi e vantaggi per l’acquirente
di una quota pag.63; provvedimenti parlamentari diretti ad incentivare la
cessione delle quote pag. 64; quanto costa trasformare una ditta
individuale in società pag. 65; finanziamenti agevolati pag. 66; spese per
il risparmio energetico pag. 67; progetto fattibilità apertura nuova
farmacia pagg. 68-71; finanza creativa: conguaglio tra cartelle Equitalia e
crediti pag. 72; nuovo conto economico pag. 73; metodo semplificato per il
pagamento ottimale delle fornitore pag. 74; rotazione della merce pag. 75;
ancora sul coefficiente di ricarico pagg. 76-79; effetti della rotazione
sul ricarico pagg. 80-81; fringe benefit ai dipendenti pagg. 82-87;
autovettura intestata alla farmacia pag. 88; suggerimenti per il
contenimento degli oneri tributari pagg. 89-92; redditometro pagg. 93-103;
il redditest pag. 104; delega fiscale del Parlamento al Governo pagg. 105-
107; novità per la dichiarazione dei redditi pagg. 108-111; finanziamenti
di beni strumentali nuovi pag. 112; nuovo formato del bilancio della
farmacia pagg. 113-127.

Il “volumetto” può essere consultato (anche solo in parte), e naturalmente
anche scaricato con la stampa delle varie slide che lo compongono, entrando
qui direttamente in “Modulistica e tabelle” del sito www.sediva.it.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!