Quali documenti approntare per il furto di merce – QUESITO

L’altra notte ho subito un furto di merce, praticamente tutti cosmetici.
Che documenti devo produrre per dimostrare al fisco la perdita subita?

Secondo le disposizioni contenute nel D.P.R. 411/1997, ai fini dell’iva i
beni acquistati dalla farmacia non rinvenuti nei locali dove viene
esercitata l’attività si presumono ceduti, con conseguente obbligo di
corrispondere la relativa imposta.
Quindi, se il verificatore non rinviene lo scontrino (o la fattura) di
cessione della merce, è tenuto a presumere una cessione, diciamo, “in
nero”, a meno che non gli venga fatto constare con idonea documentazione
che la merce non sia più presente in farmacia per altri o diversi
(legittimi) motivi.
Così, per superare tale presunzione, sempre il D.P.R. 441/97 (art. 2)
prevede che “la perdita di beni dovuta ad eventi fortuiti, accidentali o,
comunque indipendenti dalla volontà del soggetto” deve essere provata “da
idonea documentazione fornita da un organo della pubblica amministrazione”
(in pratica, un verbale di denuncia all’autorità di pubblica sicurezza),
ovvero, più semplicemente, da una dichiarazione sostitutiva di atto di
notorietà resa ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000.
Tale autocertificazione – che peraltro può contenere anche soltanto
l’indicazione del valore complessivo dei beni perduti dovendo tuttavia
essere pronti in questo caso a fornire ai verificatori fiscali i criteri e
gli elementi in base a cui è stato determinato quel (complessivo) valore –
deve comunque essere resa entro trenta giorni dalla data dell’evento e
tenuta a disposizione dell’Amministrazione Finanziaria proprio per
eventuali richieste.
È appena il caso di aggiungere, infine, che – ove la merce sia “assicurata”
– si renderebbe comunque indispensabile (questa volta non per ragioni
fiscali ma per le condizioni del contratto assicurativo) un verbale di
denuncia dettagliato.
(franco
lucidi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!