Il lavoro straordinario retribuito “fuori busta” – QUESITO

Quali sanzioni rischia il datore di lavoro che paga alcune ore di
straordinario non includendole nella busta paga?

È prevista una sanzione amministrativa da € 25,00 ad € 154,00, elevata da
un minimo di € 154,00 ad un massimo di € 1.032,00 ove l’illecito si
riferisca a più di cinque lavoratori o quando in ogni caso la violazione si
sia protratta – durante uno stesso anno solare – per un periodo superiore a
50 giorni lavorativi.
La vicenda è regolata dalla l. n. 66 del 2003 e però oltre alla sanzione
che colpisce la retribuzione “in nero” delle ore di lavoro straordinario,
c’è anche quella – in applicazione della l. n. 4/1953 – per l’inevitabile
omissione delle registrazioni delle ore stesse sul cedolino paga.

(giorgio bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!