Sugli incentivi dell’INAIL per la realizzazione di interventi in materia di
salute e sicurezza sul lavoro – QUESITO

Mi è stato proposto da un intermediario di usufruire dei contributi in
conto capitale erogati dall’INAIL, ma per assistermi nell’istruttoria e per
il “buon esito della pratica” mi ha richiesto un importo che mi pare
esorbitante ma in verità non conosco il costo di queste prestazioni.

Abbiamo già ricordato nella Sediva News del 21 gennaio 2014 che l’INAIL
concede contributi in conto capitale, pari al 65% delle spese sostenute
dalle imprese, incluse le farmacie, per la realizzazione di interventi in
materia di salute e sicurezza sul lavoro.
Il contributo minimo ammissibile è di € 5.000 e quello massimo è stato
aumentato a € 130.000.
Le spese ammesse al beneficio sono in particolare quelle di
ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di
lavoro, di installazione e/o sostituzione di macchine e/o attrezzature, per
interventi relativi alla riduzione/eliminazione dei fattori di rischio.
Per accedere a tale contribuzione le aziende devono presentare
telematicamente la domanda non oltre le ore 18.00 dell’8 aprile p.v.
La gestione telematica delle domande deve necessariamente seguire l’ordine
cronologico della loro acquisizione, con la conseguenza che, una volta
terminati i fondi a disposizione, tutte le istanze successive a quel
momento non possono essere oggetto di contribuzione, e comunque spesso i
fondi relativi a queste istanze vengono esauriti in brevissimo tempo.
Sembra in ogni caso del tutto ingiustificata la richiesta di un
corrispettivo – per la cura della “pratica” – che superi generalmente i
3000 euro (comprendendovi anche l’onorario per l’opera, che è necessaria,
dell’ingegnere o dell’architetto), e quindi un’“intermediazione” di
ammontare pari a sei/sette volte quell’importo (come sembra Le sia stato
richiesto nel Suo caso) parrebbe spiegabile soprattutto con attività molto
particolari e forse non propriamente professionali.

(rocco de carlo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!