Riaperta la rivalutazione delle quote di società e dei terreni

Nel maxi emendamento recentemente approvato alla legge di stabilità è
contenuta la norma che riapre i termini per la rivalutazione di
partecipazioni societarie e di terreni posseduti al 1 gennaio 2014.
La perizia valutativa ed il primo versamento dell’imposta sostitutiva
dovuta (pari al 4% del valore di perizia delle quote e dei terreni o del 2%
in caso di partecipazioni societarie non qualificate) devono essere
effettuati entro il 30 giugno 2014.
Si prospetta dunque una nuova opportunità per chi abbia in programma di
cedere in tempi più o meno ravvicinati le proprie quote di società ora
possedute, ma, attenzione, anche per i titolari attualmente individuali
di azienda, che infatti, ove abbia lo stesso obiettivo, potrebbero
costituire (evidentemente in tutta fretta, cioè comunque prima del 31
dicembre ) una società mediante il conferimento della farmacia, per
procedere poi alla cessione delle quote – previa loro rivalutazione – con
un ingente risparmio fiscale.
Gli interessati potranno quindi approfondire l’argomento contattando lo
Studio.

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!