Non è necessario rinnovare ogni anno l’opzione per la cedolare secca –
QUESITO

Per un contratto di locazione in cui sono il locatore devo rinnovare ogni
anno l’opzione espressa nel 2011 per la “cedolare secca”?

Anche l’Agenzia delle Entrate ha confermato quel che del resto era nei voti
degli interessati, e cioè che – per i contratti di locazione in corso alla
data del 7/04/2011, che segnava l’ingresso dell’imposta sostitutiva sugli
affitti, per i quali è stata esercitata l’opzione in sede di dichiarazione
Unico 2012 per l’annualità in corso al 2011 – non è necessario, come invece
alcuni Uffici locali hanno preteso ripetutamente, rinnovare l’opzione
mediante il modello 69.
Quindi, per questi contratti l’opzione espressa nell’ultima dichiarazione
dei redditi (mod. Unico 2012) vale per tutte le annualità successive e fino
alla scadenza del contratto.
Resta naturalmente però ferma la facoltà del locatore di revocarla, anche
se in tale evenienza sarebbe necessaria la presentazione del modello 69 ed
il pagamento dell’imposta di registro per le annualità interessate dalla
revoca.

(valerio pulieri)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!