Erboristeria e omeopatia nel concorso – QUESITO

Vorrei sapere come potrebbero essere considerati e valutati i titoli
allegati

Il diploma di erborista e il corso di medicina omeopatica classica
rappresentano altrettanti corsi di aggiornamento, che tuttavia non possono
essere considerati nel concorso straordinario perché risalenti,
rispettivamente, a 29 e 11 anni, contro il limite quinquennale previsto nei
bandi con una disposizione che peraltro, come abbiamo già rilevato, è di
dubbia legittimità (al pari comunque del limite decennale contemplato per
le pubblicazioni).

Inoltre, la certificazione dell’ospedale di ….. non costituisce alcun
titolo, naturalmente sempre ai fini concorsuali, ma soltanto una ragione di
merito personale.

(tullio anastasi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!