Invece che diminuire, il costo del lavoro aumenta…

Con la nuova Assicurazione sociale per l’impiego (“Aspi”) – che dal 1°
gennaio u.s. ha sostituito l’indennità di disoccupazione non agricola
ordinaria con requisiti normali, l’indennità di disoccupazione speciale
edile nonché la disoccupazione non agricola con requisiti ridotti – sono
stati posti a carico del datore di lavoro ulteriori oneri contributivi per
i rapporti di lavoro a tempo determinato e in caso di licenziamento
(illegittimo) del lavoratore.

In particolare, da questo mese il datore di lavoro, che ha in essere o che
stipula nuovi contratti di lavoro a termine, sarà costretto a versare un
contributo previdenziale addizionale dell’1,40%, un obbligo che viene meno
solo per alcune tipologie contrattuali a tempo determinato, come quelli per
la sostituzione di lavoratrici madri o quelli stipulati per attività
stagionali.

L’altra novità, come accennato, riguarda il c.d. contributo di
licenziamento (una sorta di “tassa sul licenziamento”), che si applica una
tantum quando il licenziamento si riveli illegittimo ma anche nei casi di
cessazione dell’attività aziendale: il contributo è pari al 50% del
trattamento iniziale dell’Aspi per ogni 12 mesi di anzianità aziendale
riferiti agli ultimi tre anni.

Così, ad esempio, se il trattamento previsto dall’Aspi a favore del
lavoratore, licenziato (ripetiamo, illegittimamente) per giusta causa o per
cessazione dell’attività aziendale, ammonta ad euro 1.000, la “tassa sul
licenziamento” che il datore di lavoro dovrà versare all’INPS è pari ad
euro 500 per 12 mesi di anzianità di servizio del lavoratore, ad euro 1.000
per 24 mesi e ad euro 1.500 quando il lavoratore licenziato abbia
un’anzianità di 36 o più mesi di servizio.

È dunque un onere ulteriore – oltre a quello del risarcimento dei danni
(pari a un certo numero di mensilità) al lavoratore – che il datore di
lavoro dovrà sostenere nei casi di accertata illegittimità del
licenziamento irrogato.
(giorgio bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!