Il diritto annuale CCIAA per il 2013

Il Ministero dello Sviluppo economico ha confermato anche per il 2013 le
misure dello scorso anno del diritto annuale – da versare alle Camere di
Commercio con le stesse scadenze dei saldi e degli acconti di Unico 2013 –
sia con riguardo agli importi fissi che alle fasce e alle aliquote di
fatturato.

Per le farmacie-imprese individuali, pertanto, sono previste le misure
fisse di 200 euro, se iscritte nella sezione ordinaria, e di 88 euro se
iscritte nella sezione speciale.

Naturalmente, per le farmacie-società (snc o sas) il diritto è ancora
dovuto, anche nel 2013, in base a percentuali calcolate sul fatturato
dichiarato per l’anno precedente, cioè per il 2012.
(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!