La Legge di Stabilità 2013 dalla A alla Z (Lett. L-Z)

L – Lega tumori
E’ previsto un contributo di 500.000 euro nel 2013 alla Lega italiana per
la lotta contro i tumori.

L – Locazioni
E’ stato prorogato al 31/12/2013 il termine per l’esecuzione dei
provvedimenti di rilascio per finita locazione per immobili ad uso
abitativo.

M – Monti Bond
Le banche in difficoltà finanziaria potranno emettere obbligazioni
denominate “Monti Bond” che vengono sottoscritte dallo Stato cui le banche
corrisponderanno i relativi interessi.

N – Nautica da diporto
Entra in vigore la normativa prevista dal nuovo codice della nautica che
prevede un archivio nazionale informatico per raccogliere i dati delle navi
e imbarcazioni da diporto immatricolate in Italia in luogo degli attuali
registri cartacei.
L’archivio si chiamerà Sistema Telematico Centrale della Nautica da Diporto
e dovrà essere istituito entro il 30/6/2013.

O – Ottantenni
Viene eliminata per i contribuenti di età non inferiore a 75 ed a 80 anni
la possibilità di ripartire le spese di detrazione per la ristrutturazione
della casa (il 36% per intenderci), rispettivamente, in cinque e tre anni.
Ormai tutti devono ripartire la spesa in dieci anni (detraendo quindi
l’ultima rata, se del caso, a 90 o 95 o 100 anni di età…).

P – Pay back
E’ stato prorogato al 30/6/2013 il c.d. pay back, cioè la facoltà per le
industrie farmaceutiche di versare alle Regioni un contributo economico in
sostituzione della riduzione dei prezzi del 5%.
In conseguenza di tale provvedimento le farmacie continueranno ad applicare
per i farmaci di fascia A lo sconto dello 0,64% nei confronti dei privati e
del Servizio Sanitario Nazionale.

P – Pensioni
E’ consentito cumulare senza alcun aggravio i versamenti effettuati per
l’iscrizione a due o più forme di assicurazione obbligatoria dei lavoratori
dipendenti, autonomi o parasubordinati, che non siano già titolari di
pensione, allo scopo di conseguire un unico trattamento pensionistico di
vecchiaia, qualora non siano in possesso dei requisiti per il diritto al
trattamento pensionistico.

P – Pensioni di guerra
Restano esenti da imposte le pensioni di guerra, ma saranno assoggettate ad
IRPEF quelle erogate a titolo di reversibilità a soggetti con reddito
complessivo superiore ad € 15.000.

P – Province
E’ sospesa fino al 31/12/2013 l’applicazione delle disposizioni in tema di
trasferimento ai comuni delle funzioni delle province e delle relative
risorse umane, finanziarie, strumentali.

Q – Quote di società
Sono stati riaperti i termini per la rivalutazione delle quote sociali
possedute al 1/1/2013 mediante versamento – entro il 30/6/2013 –
dell’imposta sostitutiva del 4% (o del 2% nel caso di partecipazione non
qualificata) del valore risultante da una perizia asseverata entro la
medesima rata del 30/6/2013.
E’ consentito rateizzare l’importo dovuto in tre rate annuali maggiorate
dei soli interessi legali.
Si evita in tal modo la tassazione sulle eventuali plusvalenze derivanti
dalla cessione di quote (il c.d. capital gain).

R – Remunerazione farmacie
E’ stato prorogato al 30/6/2013 il termine per l’entrata in vigore del
nuovo sistema di remunerazione delle farmacie, in luogo della percentuale
del 30,35%.

R – Rivalutazione quote dominicali ed agrarie
Sarà rivalutato del 15% il reddito dominicale e agrario dei terreni
posseduti dai contribuenti e dichiarati nel mod. Unico per i periodi
d’imposta 2013, 2014 e 2015.

S – Sicurezza sul lavoro
E’ stato prorogato al 30/6/2013 il termine di validità delle
autocertificazioni sottoscritte dal datore di lavoro riguardanti la
valutazione dei rischi nel luogo di esercizio dell’attività aziendale per
le farmacie che occupano fino a 10 dipendenti.

S – Sospensione della riscossione delle cartelle esattoriali “pazze”
Il contribuente potrà presentare entro 90 giorni dalla ricezione della
cartella di pagamento una dichiarazione al concessionario per la
riscossione dei tributi, con cui si attesti l’avvenuta prescrizione o
decadenza dell’iscrizione a ruolo intervenuta antecedentemente alla
consegna del ruolo all’Agente della Riscossione, oppure l’intervenuto
sgravio da parte dell’ente creditore della somma richiesta, o l’esistenza
di una sospensione amministrativa o giudiziale, ovvero di una sentenza che
ha annullato in tutto o in parte la pretesa, o infine l’intervenuto
pagamento della somma in contestazione.
Entro 10 giorni dalla presentazione di tale dichiarazione, l’Agente della
riscossione dovrà verificarne il contenuto presso l’ente creditore ed entro
i successivi 60 giorni comunicare al contribuente la correttezza o meno,
cioè la fondatezza o l’infondatezza delle eccezioni opposte, avvertendo in
caso negativo che la riscossione dovrà essere ripresa.
Infine, in mancanza di adeguato riscontro dell’ente creditore all’Agente
della riscossione, la cartella si annullerà di diritto trascorsi 120 giorni
dalla data di presentazione della dichiarazione del contribuente.

T – TARES
È entrata in vigore dall’inizio dell’anno la nuova imposta comunale che
sostituisce la tassa sulla nettezza urbana disciplinata sia con la TARSU
che con la TIA.
Il versamento verrà effettuato al Comune in quattro rate trimestrali
scadenti a gennaio, aprile, luglio e ottobre di ogni anno, ma per l’anno
2013 la prima rata scadrà ad aprile, ferma la facoltà per il Comune di
posticipare ulteriormente tale termine.
Sempre per il versamento, inoltre, potrà essere utilizzato anche il mod.
F24.

T – Terreni
Anche per i terreni posseduti all’1/1/2013 (al pari, come abbiamo visto,
delle quote sociali) è stata concessa la possibilità di valutarli con
perizia asseverata entro il 30/6/2013, versando un’imposta in tre rate pari
al 4% del valore di perizia, evitando così, anche in tale circostanza, le
plusvalenze derivanti dalla loro cessione.

T – Terremoto Emilia Romagna
I contribuenti interessati dal sisma dell’Emilia Romagna che devono pagare
imposte, contributi e premi sospesi, possono chiedere un finanziamento
assistito dalla garanzia dello Stato della durata massima di due anni.

T – TFR
Viene modificata e aumentata la tassazione del TFR.

T – Tobin Tax
È confermata l’introduzione della contestata tassazione sulle transazioni
finanziarie pari allo 0,02% del valore dell’operazione, prevedendone
addirittura la nullità in caso di mancata liquidazione.
La nuova tassa sulle transazioni finanziarie si pagherà dal 1° marzo sul
trasferimento di azioni e titoli, escluse quote di srl e di società di
persone.

U – Unico
Il Mod. Unico 2013 per il 2012 esclude dalla tassazione le rendite
catastali degli immobili non affittati che sono state assoggettate all’IMU.

V – Vecchie cartelle Equitalia
Le vecchie cartelle emesse fino al 31/12/1999, se recano un’iscrizione a
ruolo di importo non superiore ad € 2.000, sono annullate automaticamente a
decorrere dall’1/7/2013.

Z – Zero sconti
La legge di stabilità non prevede la riduzione dell’aliquota Irpef come
inizialmente era stato disposto dal Governo.
(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!