La partecipazione al concorso dei non iscritti all’Albo dei farmacisti –
QUESITO

Vorrei sapere, con riferimento alla Vs. news del 10.05.12, in base a cosa è
possibile affermare che la mancata iscrizione all’Ordine non preclude la
partecipazione al concorso straordinario.

L’art. 11 della l. 27/2012 prevede, al comma 3, che al concorso
straordinario possono partecipare i farmacisti, cittadini in uno Stato
membro dell’Unione Europea, iscritti all’albo professionale.

Il successivo comma 4 stabilisce però che al concorso straordinario si
applicano, in quanto compatibili, sia le disposizioni previste dallo stesso
art. 11, sia quelle vigenti sui concorsi per la copertura delle sedi
farmaceutiche di nuova istituzione o vacanti previste dal DPCM n. 298/94,
il quale all’art. 5 (valutazione dei titoli), comma 4, sancisce che la
mancata iscrizione all’albo professionale non preclude la valutazione del
titolo, quando l’iscrizione stessa non sia obbligatoria per l’esercizio
dell’attività espletata.

Per determinati soggetti, quali appunto gli informatori scientifici, che
non hanno l’obbligo di iscrizione all’ordine dei farmacisti, la
partecipazione al concorso è consentita.

(stefano lucidi)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!