La partecipazione del socio al concorso straordinario – QUESITO

Ho 58 anni e ho venduto la mia farmacia nel 2001; l’anno dopo ho acquistato
una quota del 30% di una sas che dopo qualche tempo ho ceduto acquisendo il
50% di una snc. Posso partecipare al concorso straordinario se cedo a terzi
questa quota? Non equivarrebbe ad una cessione di titolarità? E posso
concordare il riacquisto della quota in caso di esito negativo del
concorso?

I dieci anni di preclusione sono ormai decorsi interamente e quindi, ove
provveda a cedere – a titolo oneroso o gratuito – la quota sociale
anteriormente alla data di scadenza (quella che sarà) dei termini per la
presentazione della domanda di partecipazione al maxi concorso, Lei potrà
senz’altro concorrervi.

Infatti, la cessione di una quota (di una società di persone, ma anche di
una società di capitali) non equivale, sotto alcun profilo, alla cessione
di una farmacia, e dunque non può minimamente comportare le stesse
conseguenze, tant’è che Lei si è potuto legittimamente rendere acquirente
della quota di snc pur avendo ceduto a suo tempo una farmacia in forma
individuale e successivamente acquistato e trasferito la quota di una sas.

Ma di tale diversità – pur inequivoca sul piano giuridico e ben recepita,
come appena rilevato, anche dal sistema – non tiene affatto conto l’art. 11
del dl. liberalizzazioni escludendo dal maxi concorso “i farmacisti
titolari, compresi i soci di società titolari”, equiparando dunque gli uni
agli altri; è dunque una seria anomalia che, abbiamo già avuto occasione di
sottolinearlo, potrebbe prestare il fianco a censure per qualche aspetto
molto pericolose.

Sta di fatto, comunque, che se Lei intende partecipare al concorso
straordinario deve appunto liberarsi tempestivamente della quota sociale,
ma, se vuole, può raggiungere con il cessionario intese dirette – al
ricorrere di certe condizioni – anche alla retrocessione della quota.
(gustavo bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!