Quando cessa l’impresa familiare – QUESITO
Io, mio fratello e mio padre, tutti farmacisti, abbiamo gestito la farmacia
in impresa familiare dal gennaio 2004 fino al novembre 2009 quando mio
fratello è deceduto; le quote di partecipazione agli utili sono state pari
al 52% per mio padre e al 24% ciascuno per i due figli. Mio fratello,
che era iscritto all’albo dal 1992, aveva anche prestato l’attività in
farmacia come collaboratore part-time fino alla costituzione dell’impresa
familiare. Infine, a febbraio 2010 io e mio padre abbiamo costituito una
s.n.c.
Vorremmo ora sapere se a mia cognata e al figlio minore spetta una
liquidazione e comunque che diritti hanno sulla farmacia.

A Sua cognata – sia per sé che per il figlio minore, e ambedue in qualità
di eredi di Suo fratello – spettano evidentemente (sempreché non
corrisposti a suo tempo) i diritti di natura retributiva connessi alla
cessazione del rapporto part-time al 2003, e non è dunque complicato
determinarne l’importo; ma competono anche tutti gli utili derivanti dal
rapporto di impresa familiare formalmente attribuiti – anno per anno e
perciò, più o meno, dal 2004 al 2009 – a Suo fratello ed eventualmente non
liquidati nel corso dello svolgimento del rapporto.
Inoltre, essendo naturalmente cessata di diritto l’impresa familiare con
Suo fratello al momento stesso del decesso, ai suoi due eredi spettano
anche gli incrementi aziendali, compreso l’avviamento, realizzati dalla
farmacia nel corso dell’intera durata dell’i.f.
Ma qui la vicenda è molto meno agevole da risolvere, perché i criteri
plausibili per determinare tali incrementi, e quindi anche la differenza
tra un del tutto ipotetico valore della farmacia al 2003 e l’altrettanto
ipotetico suo valore al 2009, possono essere parecchi, ma nessuno – in
assenza di una giurisprudenza consolidata della Cassazione – può
considerarsi oggettivamente migliore degli altri.
Quel che è certo è che si tratta in ogni caso di crediti pecuniari e non
affatto di “diritti” sulla farmacia come tale, come Lei sembra invece
paventare.
(gustavo bacigalupo)

GB /lm