Sediva News del 21
settembre 2011

L’imposta di registro quando il contratto di locazione cessa
anticipatamente – QUESITO

Abbiamo convenuto con il conduttore di sciogliere anticipatamente il
contratto di locazione, e vorrei sapere come in questi casi bisogna
comportarsi sul piano fiscale.

È necessario segnalare anche all’Agenzia delle Entrate l’interruzione del
contratto, proprio per evitare il pagamento delle imposte annuali di
registro (sono esclusi, naturalmente, i contratti che ricadono nella
normativa sulla cedolare secca), nonché l’Irpef e relativa addizionale, che
infatti l’Amministrazione finanziaria richiederebbe comunque perché non a
conoscenza lo scioglimento anticipato del rapporto.

La segnalazione viene effettuata versando con il mod. F23 un’imposta di €
67,00, facendo riferimento al codice tributo 113T, indicando il codice
dell’ufficio e gli estremi di registrazione del contratto e, infine,
inviando in via telematica all’Agenzia delle Entrate un apposito modello
denominato CDC in cui vengono evidenziati i dati catastali dell’immobile.

(mauro giovannini)