I motivi del licenziamento – QUESITO

A seguito del licenziamento il dipendente mi ha inviato una lettera di
richiesta delle ragioni dell’interruzione del rapporto di lavoro; sono
obbligato a rispondere?

La legge prevede che il lavoratore ha la facoltà di richiedere, entro 15
giorni dal ricevimento della comunicazione, i motivi che hanno appunto
determinato il recesso, e in tal caso il datore di lavoro deve rispondere
nei setti giorni dalla richiesta.

L’illustrazione dei motivi del licenziamento deve comunque essere
effettuata per iscritto e deve anche rivelarsi nel concreto
sufficientemente dettagliata, in modo da consentire al lavoratore di
individuare con chiarezza la causa o le cause dell’interruzione unilaterale
del rapporto, permettendogli così di esercitare una difesa adeguata.

Come sappiamo, tuttavia, è un tema molto delicato, da affrontare e trattare
sempre con grande attenzione.
(gio.bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!