Sediva News del 24 marzo 2011

Varie sul lavoro

Ancora sul diritto alla “pausa” del lavoratore
D – La pausa di dieci minuti, di cui avete parlato nella Sediva news del
15/02/2011, va concessa anche se la farmacia ha una chiusura giornaliera di
tre ore dalle 13.30 alle 15.30?
R – Come abbiamo precisato in quella circostanza, la normativa di
riferimento prevede a favore del lavoratore, qualora l’orario giornaliero
di lavoro ecceda le sei ore, il diritto ad ottenere una pausa di dieci
minuti, salve condizioni di miglior favore.
Nel caso da Lei citato, però, la farmacia concede evidentemente molto più
di una pausa di dieci minuti, e quindi ai dipendenti non può certo essere
riconosciuto il diritto ad un’ulteriore… pausa di lavoro.
Ricordiamo che la pausa (di dieci o più minuti) va comunque fruita tra
l’inizio e la fine della giornata lavorativa e non potrà perciò essere
concessa né all’inizio (sostituendola, ad esempio, con il c.d. tempo tuta),
e neppure alla fine, permettendo in tal modo al lavoratore di terminare la
giornata di lavoro dieci o più minuti prima.

La comunicazione del licenziamento
D – Per gravissime mancanze (sottrazione di parecchi farmaci e non
farmaci), ieri ho licenziato in tronco il magazziniere senza tuttavia
avergli ancora inviato nulla in forma scritta. Quando avrà effetto il
licenziamento?
R – Sappiamo tutti, e mostra del resto di sospettarlo anche Lei, che il
licenziamento va comunicato a pena di nullità in forma scritta, e dunque
quello da Lei intimato verbalmente è improduttivo di qualsiasi effetto
giuridico.

Lavoro straordinario notturno
D – Come viene considerato e regolato il lavoro straordinario notturno?
R – E’ quello prestato dalle 22 alle ore 6 del mattino ed eccedente le 40
ore settimanali, e quindi è fatto salvo il caso che si tratti invece di un
regolare turno di servizio.
Ciascuna di queste ore di straordinario verrà compensata con un importo
pari alla normale retribuzione oraria maggiorata del 40%.

(gio.bacigalupo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!