Sediva News del 4 ottobre 2010

Varie fiscali

La riparazione dell’apparecchio acustico
D – E’ detraibile la spesa per la riparazione di un apparecchio acustico?
R – Come è noto, vengono ricomprese tra le spese sanitarie detraibili al
19% (nella dichiarazione dei redditi e non, evidentemente, tra i costi
della farmacia) anche quelle relative alle protesi sanitarie, tra le quali
si annoverano “gli apparecchi per facilitare l’audizione ai sordi (modelli
tascabili a filo, retroauricolare, a occhiali)”, con esclusione però di
ogni spesa sostenuta per l’impiego di metalli preziosi nella realizzazione
dell’apparecchio (cir. 14/08/606 del 23/04/1981).
Tra gli oneri ammessi in detrazione figurano in prima battuta quelli
relative all’acquisto o all’affitto di questi apparecchi, ma anche quelli
inerenti alla loro riparazione e manutenzione beneficiano senz’altro della
detrazione dato che, al pari degli altri, vengono sostenuti per l’utilizzo
dell’apparecchio, che è poi la finalità prevalente dell’agevolazione.

La retta dell’asilo
D – Posso detrarre la retta dell’asilo privato di mio figlio di 5 anni?
R – La risposta è negativa. La detrazione irpef del 19% per le spese di
frequenza di asili, sempre per un massimo di 632 euro annui per figlio, è
ammessa solo per le rette relative alla frequenza di asili-nido, sia
comunali che privati, e quindi per bambini di età compresa tra i tre
mesi e i tre anni.

Volantini promozionali
D – Ho intenzione di distribuire dei volantini per promuovere i servizi
offerti nella mia farmacia nel campo del “non-farmaco” ( cosmetica,
sanitaria, calzature, etc.), ma mi è stato detto che dovrei scontare
l’imposta sulla pubblicità. E’ vero?
R – Dipende dalle dimensioni del volantino.
Infatti, a norma dell’art. 7 del D.Lgs. 507/1993, i messaggi pubblicitari
non sono soggetti a imposta quando il relativo supporto (nel nostro caso il
foglio di carta in cui consiste il volantino) non eccede la superficie di
trecento centimetri quadrati (pari, più o meno, ad un foglio di 15×20
centimetri).

(Studio Associato)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!